torna in Home Page
 Home page  » Edizioni » FRAMES » L'anticonformismo intelligente di Rodolfo Sonego 
L'anticonformismo intelligente di Rodolfo Sonego   versione testuale
di Mirco Melanco
Prezzo: € 14,90







Raccontare l’anticonformismo intelligente di Rodolfo Sonego, uno dei maestri della commedia all’italiana, è quello che si cerca di fare in questo libro, risultato di un percorso ventennale di studi sullo sceneggiatore. La particolare ironia con la quale Sonego ha affrontato la figura dell’italiano medio, di cui Alberto Sordi è stato l’interprete più eloquente, è frutto anche del sodalizio nato nel 1954 tra lo sceneggiatore bellunese e l’attore romano. La fusione di due caratteri antitetici ma compatibili, ha permesso una descrizione coraggiosa e anticonformista della società italiana prima e dopo il boom economico. Seguendo una linea diacronica, il libro fonde vita e opere di Sonego, un viaggiatore del mondo e dell’animo umano, un antropologo innato che unendo umanismo e scienza alla sua innata curiosità, ha saputo descrivere, attraverso l’osservazione costante dell’individuo e la semplicità disarmante di uno stile narrativo privo di sovrastrutture ingombranti, la genesi e lo stato attuale dei mali che affliggono la nostra società contemporanea.

Mirco Melanco (Cremona, 1959), dopo un trascorso come organizzatore di concerti e manifestazioni culturali per la Concerko, dal 2001 insegna materie cinematografiche presso il DAMS dell’Università di Padova. Studioso di cinema italiano, dal 1990 ha pubblicato numerosi saggi e alcuni libri tra cui Paesaggi Passaggi Passioni. Come il cinema italiano ha raccontato la trasformazione del paesaggio dal sonoro a oggi (Liguori Editore, 2005) e Andy Warhol. Il cinema della vana vita (Lindau, 2006) sul cinema indipendente americano degli anni Sessanta/Settanta. Dal 1990 è anche sceneggiatore e regista di oltre una quarantina tra documentari e videosaggi, esposti presso importanti istituzioni (Guggenheim Museum di New York, MART di Rovereto, Triennale di Milano), sul cinema come fonte (e non solo) di storia. Dal 1991 guida il Laboratorio di videoscrittura nel quale generazioni di studenti hanno imparato la grammatica e la sintassi del linguaggio audiovisivo realizzando opere quali L’uomo con la macchina da presa II, presentato anche al Festival Internazionale di Mosca nel giugno del 2010. Questo libro è il frutto di uno studio ventennale iniziato con la tesi di laurea (Padova, 1990) sullo sceneggiatore cinematografico Rodolfo Sonego.

Acquistalo online

Edizioni Fondazione Ente dello Spettacolo
2010, pp. 414
15x21 - € 14,90
ISBN 978-88-85095-59-5
  Facebook  Twitter  Technorati  Delicious  Yahoo Bookmark  Google Bookmark  Microsoft Live  Ok Notizie