News

Milano MovieWeek: Cinema e Città al centro delle iniziative promosse da Fondazione Ente dello Spettacolo

La Fondazione Ente dello Spettacolo aderisce alla Milano MovieWeek 2018 promossa dal Comune di Milano con un programma ricco di iniziative, rassegne cinematografiche, workshop e incontri che coinvolgono personalità importanti del mondo cinematografico. Fil rouge dell’iniziativa il legame tra “Il Cinema e la Città”.

Dal 15 al 20 settembre 2018 la Fondazione Ente dello Spettacolo propone ogni giorno un’occasione per avvicinarsi al cinema, capire i meccanismi del linguaggio audio-video e ascoltare storie nuove per conoscere la propria città. In particolare le attività destinate ai giovani si inseriscono nel progetto “Periferie digitali” sviluppato dalla Fondazione con il contributo di Siae nell’ambito del programma Sillumina che realizza in diverse città di Italia iniziative legate al cinema e alla vita dei giovani nelle periferie.

Fondazione Ente dello Spettacolo ha accolto e deciso di partecipare attivamente alla prima edizione della Milano MovieWeek riconoscendone il valore indiscusso per il rilancio della tradizione cinematografica della città. Vogliamo far avvicinare i milanesi alla settima arte, perché il cinema è uno strumento importante e insostituibile per poter cogliere e leggere il nostro tempo” – sottolinea Mons. Davide Milani Presidente di Fondazione Ente dello Spettacolo.

 

Il palinsesto degli eventi

15 settembre

La narrazione intorno alla città inizia sabato 15 settembre alle ore 9.00 presso la Fondazione San Carlo (Viale Fulvio Testi 285/A) con “Potevo farlo io: raccontare la città attraverso il cinema”, un workshop rivolto ai giovani con meno di 35 anni d’età per fornire loro gli strumenti di base utili a realizzare un video. Un’occasione per prepararsi a una professione e imparare a raccontare storie attraverso il linguaggio audio-video con una parte di lezioni in aula e 3 uscite sul territorio sotto la supervisione di un docente.

Sempre il 15 settembre inizia la rassegna cinematografica “Il cinema, le città e…” che si svolgerà presso Il cortile in Periferia (Santa Maria Annunciata in Chiesa Rossa, Via Neera, 24) alle ore 20.30 sabato 15 settembre, lunedì 17 settembre e giovedì 20 settembre.

La perfezione barocca di Bernini sarà proiettata all’interno della Chiesa di Santa Maria Annunciata in Chiesa Rossa, luogo di culto conosciuto universalmente per l’opera site-specific  “Untitled” del grande artista americano contemporaneo Dan Flavin. E’ in questa cornice che avverrà sabato 15 settembre ore 20.30  (Via Neera, 24) la proiezione dell’inedito docufilm Bernini” che presenterà una selezione di oltre 60 capolavori esposti presso Villa Borghese di Roma. L’incontro sarà introdotto da Francesco Invernizzi, fondatore e Amministratore Delegato di Magnitudofilm e da Anna Bernardini, direttrice della Villa e della Collezione Panza a Varese.

A seguire lunedì 17 settembre ore 20.30 il regista Francesco Patierno introdurrà il film “Pater Familias”, il cui protagonista Matteo, trentenne, torna a Giugliano dopo dieci anni di carcere. La sua è una passeggiata malinconica nei vicoli del quartiere, un ritorno alla memoria dell’adolescenza, agli amici persi.

Ultimo appuntamento giovedì 20 settembre ore 20.30 la regista Silvia Chiodin presenterà “Cristina”, un film ritratto di una donna con un passato segnato dalla sofferenza e dalla malattia psichiatrica grave

17 settembre

Lunedì 17 settembre alle ore 14.30 presso Palazzo Reale sarà presentato il Rapporto Cinema 2018: Riflessioni e analisi sul cinema. Un’indagine realizzata da Fondazione Ente dello Spettacolo sul mondo dell’audiovisivo che offre una disamina approfondita sui trend di consumo e sugli aspetti economici della variegata filiera dell’audiovisivo.

18 settembre

Martedì 18 settembre alle ore 21, si svolgerà Cinema Spazio Oberdan (Piazza Oberdan, ang.Viale Vittorio Veneto) una serata dedicata al grande regista Ermanno Olmi recentemente scomparso e che, nella sua carriera, ha riservato un posto speciale a Milano e al suo racconto. Bruno Fornara offrirà una lettura critica del film “Il posto” con proiezione a seguire.

20 settembre

Ultimo appuntamento giovedì 20 settembre a partire dalle ore 9.30 presso il Teatro Collegio San Carlo (Via Morozzo della Rocca, 12) con la lezione aperta rivolta agli studenti delle scuole superiori “Modi nuovi per comunicare: imparare a capire la città e le periferie attraverso il cinema”. L’incontro, realizzato nell’ambito del progetto “Periferie digitali” finanziato da Siae con il programma Sillumina, metterà in luce le potenzialità e i rischi del linguaggio audio-visivo connessi al fenomeno del cyberbullismo e all’uso dei social network. Simona Caravita, docente di Psicologia dello sviluppo e dell’educazione presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore parlerà di “Social, like, amici e…cyberbulli: quando internet e smartphone da strumenti di amicizia si trasformano in rischio”. A seguire Cristina Pasqualini docente di Sociologia presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore e tra gli autori del Rapporto Giovani dell’Istituto Toniolo presenterà i rischi e le opportunità dei social network analizzando alcuni dati dell’osservatorio. Rosy Russo, presidente dell’Associazione Parole_Ostili parlerà de “Il buono, il brutto e il cattivo…del web” mentre UNI, Ente Italiano di Normazione presenterà un sistema di gestione per la prevenzione e il contrasto del bullismo.