News

‘Belle Speranze’, l’inaugurazione della mostra il 29 gennaio

“Belle speranze: Il cinema italiano e i giovani (1948-2018)” è il titolo della mostra multimediale che verrà inaugurata nella Capitale, martedì 29 gennaio, alle 18.30, presso Mattatoio Roma “La Pelanda”, Piazza Orazio Giustiniani, 4.

Realizzata dalla Fondazione Ente dello Spettacolo con l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano e il contributo di Unipol, e promossa da Roma Capitale – Assessorato alla Crescita culturale e Azienda Speciale Palaexpo con l’Ufficio Comunicazioni Sociali della CEI, la Mostra (aperta al pubblico dal 30 gennaio al 15 marzo con ingresso gratuito da martedì a domenica, dalle 14 alle 20), vuol restituire, attraverso l’immaginario cinematografico, l’esperienza dei ragazzi italiani lungo 70 anni di storia, da Il sole sorge ancora di Aldo Vergano, tra le prime testimonianze della Resistenza italiana a Gli sdraiati di Francesca Archibugi, ritratto in chiaroscuro di giovani  cui è stato rubato il futuro dai loro padri.

L’allestimento è un percorso multimediale fatto dalle foto di scena di film cult generazionali e dei prodotti di consumo e dell’industria culturale che hanno segnato l’immaginario dei ragazzi italiani, dalla prima Vespa Piaggio alla Playstation, dal juke box ai libri manifesto delle diverse epoche prese in esame.  cinema. L’ultima parte della mostra è invece dedicata alla visione dei video-saggi realizzati da un gruppo di studenti universitari della Cattolica, che rileggono alcune figure iconiche di giovani narrati dai film confrontandole con i ragazzi di oggi.

All’inaugurazione interverranno il presidente della Fondazione Ente dello Spettacolo mons. Davide Milani, Il Vicesindaco di Roma con delega alla Crescita culturale Luca Bergamo, il Presidente dell’Azienda Speciale Palaexpo Cesare Maria Pietroiusti, il direttore di sede dell’Università Cattolica di Milano dott. Mario Gatti, i curatori della mostra Gianluca Arnone, Emanuela Genovese, Maria Grazia Cazzaniga e Massimo Scaglioni e, come ospite d’eccezione, Pif.

Argomenti