Senza categoria

Raccogliere la sfida di proporre cultura con il cinema

Si è conclusa la tre giorni di “Le vie del documentario”, la rassegna organizzata da Fondazione Ente dello Spettacolo nell’ambito del ricco palinsesto di Milano MovieWeek (in programma dal 13 al 20 settembre). L’obiettivo dell’iniziativa, quello di promuovere incontri e dibattiti alla presenza di un critico e dei registi, è stato centrato: le proiezioni (tutte gratuite) hanno suscitato interesse, curiosità e partecipazione emotiva da parte del pubblico, che ha arricchito le tre serate al cinema-teatro Delfino in Forlanini.

Tre i film presentati – “Il fattore umano, lo spirito del lavoro” di Giacomo Gatti, “Camorra” di Francesco Patierno, “Fango e gloria” di Leonardo Tiberi – tre i temi presentati: lavoro, mafia e guerra.

I film hanno aiutato il pubblico a recuperare i fili invisibili di esperienze presenti e passate, che nel bene e nel male hanno forgiato l’Italia che conosciamo. Tanti gli spunti emersi, gli aneddoti sussurrati, le domande inaspettate, pazienti e meticolose le risposte dei registi e prezioso il ruolo di intermediazione svolto dal critico Fabio Bressan.

Le tre serate lasciano in eredità, a detta di tutti noi, un insegnamento: proporre eventi culturali ha le sue insidie, è una sfida. Ma il ritorno, in termini di racconto di vita, sa ripagare dell’impegno.

(testo a cura dei ragazzi del corso “Un lavoro da film”)