L’industria del cortometraggio italiano

The Italian Short Film Industry. Report 2014

Di Jacopo Chessa
L’industria del cortometraggio italiano – Report 2014 è il primo studio di questo genere condotto in Italia e nasce dalla profonda necessità di delineare i contorni di un comparto che a oggi stenta a ottenere il proprio riconoscimento. Un settore produttivo e, a tutti gli effetti, industriale, di carattere sperimentale e di spiccata vitalità, ma che arranca sul versante della distribuzione appoggiandosi quasi esclusivamente alla vetrina costituita dalla rete dei festival. Partendo dalla definizione di cosa sia un cortometraggio e dai necessari confronti con il panorama europeo, soprattutto per quanto riguarda i contributi pubblici, il Report 2014 si concentra sulla programmazione dei maggiori festival italiani e internazionali e sull’apporto alla diffusione garantito dalle emittenti televisive, con i loro contenitori dedicati. La presenza dei dati produttivi e dei costi stimati, ottenuti tramite gli stessi produttori dei corti, costituisce infine un valore imprescindibile.
Il volume, in italiano e in inglese, inaugura la collana “I Quaderni di Cineconomy” coeditata dalla Fondazione Ente dello Spettacolo e dalla Direzione Generale Cinema del MiBACT.
Anno
Pagine

160

Misure

16,5x24

Prezzo

€ 12,90

ISBN

978-88-85095-80-9

Acquistalo online