Mission

La Fondazione Ente dello Spettacolo, promossa dalla Conferenza Episcopale Italiana, dal 1946 è impegnata nella diffusione, promozione e valorizzazione della cultura cinematografica in Italia.
La Fondazione si pone come riferimento imprescindibile per cinefili, istituzioni e operatori del settore. Collabora attivamente con tutte le principali realtà artistiche e industriali del panorama cinematografico italiano e internazionale, è presente alla Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia con un proprio spazio e collabora con il MiBACT – Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo.

Valori
La filosofia editoriale della Fondazione si richiama ai valori della tradizione cristiana, tanto in ambito estetico che politico/sociale. La Fondazione accoglie e rinnova l’interesse storico della Chiesa verso la narrazione audiovisiva, proponendosi come spazio di riflessione e mediazione dei suoi significati attraverso l’esercizio rigoroso e competente della critica, il lavoro puntuale e articolato della ricerca scientifica e un’intensa attività di sensibilizzazione, editoriale e festivaliera, convegnistica e seminariale, che, nell’avvicinare il pubblico a una produzione di qualità, si impone come metodo – e come valore – la sinergia con diversi attori del panorama cinematografico italiano e internazionale. Consapevole dei profondi cambiamenti avvenuti nella cultura e nella società, del ruolo e del rilievo che i testi dell’audiovisivo rivestono oggi in un panorama tecnologicamente ibridato e atomizzato, la Fondazione svolge un’attività capillare su tutto il territorio italiano, esercitando ogni leva possibile (dalla partecipazione a bandi alle partnership con altre realtà operanti nel campo e non) per veicolare produzioni meritevoli da un lato e formare pubblici più esigenti e consapevoli dall’altro. La consapevolezza dell’importanza di armonizzare la tradizione e l’innovazione, il valore della propria identità storica, culturale e spirituale con l’apertura alla novità e al progresso ci guidano nel perseguimento dei nostri obiettivi.